Cerca:

Arredare uno studio in casa: 7 consigli utili

Arredare uno studio in casa
Apr 27 2016

Arredare uno studio in casa: 7 consigli utili

Creare e arredare uno studio in casa è l’ideale per chi abbia un’attività in casa, non avendo quindi una sede esterna, o semplicemente per chi abbia bisogno di un piccolo ufficio per gestire i suoi lavori. In questo articolo ti sveleremo alcune idee per arredare un ufficio in casa.

Uno studio, per essere confortevole, non ha bisogno di enormi spazi. Se il locale è piccolo ma lo arrediamo con buon gusto, avremo un ufficio perfetto, ideale per gestire tutti i nostri lavori.

Non hai una stanza in casa da adibire a ufficio? Nessun problema, puoi tranquillamente dedicare un angolo del tuo soggiorno, o della tua camera da letto, utilizzando librerie o facciate divisorie.

Progettare uno spazio di lavoro su misura per le proprie attività è molto semplice. Ti sveliamo infatti 7 trucchi per arredare uno studio in casa dal comfort e design su misura per te:

1. SCELTA DELLA STANZA DA ARREDARE: se hai una stanza di casa, grande o  piccola che sia, potresti pensare di adibirla ad uno studio per “sbrigare” le faccende lavorative. Se invece vivi in una casa piccola e quindi non hai la possibilità di arredare una camera, potresti creare un angolo ufficio in soggiorno, in cameretta o camera da letto. Scegli una scrivania e delle mensole dal design innovativo che si sposano bene con l’arredo del salotto.

2. ILLUMINAZIONE: se si lavora a PC è necessaria una buona illuminazione per evitare di stancare la vista e arrivare a sera con gli occhi irritati. Perciò dovresti scegliere delle luci che si adattino al tuo locale. Per esempio, installando una lampada grossa centrale e un’altra che illumini la scrivania. Cerca di usare lampade che possono essere regolate e senza avere un’illuminazione diretta sullo schermo del PC.

3. SPAZIO:  lavorare richiede abbastanza spazio per appoggiare i documenti, le agende, i libri… per questo, se hai la fortuna di avere una camera di casa vuota e vuoi arredare uno studio in casa, scegli una disposizione di mobili che sia comoda per gestire il tuo lavoro. Ottimizza gli spazi e rendili adatti per operare nel modo più comodo possibile. Disponi la scrivania, le sedie e le mensole vicine le une dalle altre per avere tutto a portata di mano. Non puoi arredare un ufficio in casa perché non hai abbastanza spazio? Non preoccuparti perché puoi trasformare il tuo angolo soggiorno in un vero e proprio studio, grazie alle composizioni di mobili dal design sorprendente e funzionale che oggigiorno trovi nei negozi di arredamento.

4. ORGANIZZAZIONE: è meglio scegliere un arredo ideale per favorire la buona organizzazione del lavoro. Scegli scrivanie, grandi o piccole che siano, attrezzate di cassetti e/o mensole. Queste ultime sono molto utili per appoggiare e consultare i libri che sono sempre a portata di mano, e i cassetti per deporre documenti o semplicemente parte della cancelleria, evitando così di avere l’ingombro sulla scrivania. Se desideri dare un tocco di design al tuo ufficio, oggi esistono le scrivanie-mensole, rivolte verso il muro: un’unica composizione per rendere l’ambiente moderno.

arredare studio in casa

5. COMFORT: spesso si trascorrono diverse ore della giornata in ufficio, perciò è meglio scegliere delle sedie per lo studio comode e confortevoli. Se vuoi un suggerimento… cerca in negozio una sedia ergonomica, perché si adatta facilmente al tuo corpo. Sappiamo tutti che finire di lavorare con il mal di schiena non è molto simpatico. Perciò, spendi anche qualcosa di più per avere dei complementi d’arredo comodi. Certamente, così facendo, la nostra salute sarà più salvaguardata.

6. COLORI SOBRI: la concentrazione è fondamentale quando si sta lavorando. Perciò è meglio optare per colori piuttosto chiari, come il beige, il bianco o un grigio chiaro, per pitturare le pareti dello studio. Tonalità che rilassano la mente ed evitano la distrazione. Inoltre, per avere un’atmosfera rilassante e rendere una luce migliore, potresti aggiungere un po’ di verde al tuo ufficio, delle piante: quelle che non necessitano di una grande cura, come bonsai, felci, bambù, edera, cactus… sono tutte delle buone scelte per il tuo ufficio.

7. ARREDAMENTO CREATIVO: lavorare non è un’attività che gradiamo particolarmente. Quindi che ne dici di arredare uno studio in casa dotandolo di una vena creativa? Personalizzare cioè l’arredamento con uno stile che sia in linea con i tuoi gusti. Questa scelta renderà sicuramente la giornata di lavoro più allegra, più piacevole ed efficiente. Per esempio, assicurati di avere a portata di mano degli accessori colorati (come portapenne o cornici per i quadri), tappeti che proteggano il pavimento e che diano un bel contrasto con il resto dell’arredo, oppure sceglie alcune tende o piante decorative che diano quel tocco gradito di luce. Se hai un locale abbastanza grande potresti scegliere anche un bel divano con dei cuscini colorati per rallegrare l’ambiente.

Bene.. ti abbiamo dato qualche consiglio per arredare uno studio di casa personalizzato. Cosa ne pensi? Ora tocca a te… sbizzarrisciti, crea un ufficio tutto per te, crea la tua vera e propria opera d’arte… buon lavoro!

0 Comments
Condividi
Nessun Commento

Commenta

0
Connecting
Please wait...
Chat Live - Offline

Spiacenti nessun operatore online disponibile! Puoi comunque scriverci un email compilando il form sottostante!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
Accedi adesso

Hai bisogno d'aiuto? Risparmia tempo e scrivici direttamente in chat!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
Chat Live - Online
Feedback

Il nostro operatore ha soddisfatto le tue richieste? Inviaci il tuo feedback a info@clmarredamento.it

Siamo riusciti a risolvere i tuoi dubbi?
CLM ARREDAMENTO NEWSLETTER
Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sulle promozioni e novità!