Cerca:

Bonus Mobili 2017: detrazione del 50% sul vostro arredamento

bonus mobili 2017
Gen 04 2017

Bonus Mobili 2017: detrazione del 50% sul vostro arredamento

La Legge di Bilancio ha approvato il Bonus Mobili 2017, rinnovando così l’agevolazione in vigore per l’anno precedente. Ecco le novità.


É stato approvato il Bonus Mobili 2017, confermando così l’ottima iniziativa promossa in passato dalla Legge di Bilancio. Tale possibilità si aggiunge ai Bonus Casa 2017, comprendenti inoltre Ecobonus, Sismabonus e bonus per ristrutturazione semplice. Vediamo dunque cosa cambia e cosa viene prorogato per quanto riguarda il Bonus Mobili 2017.

 

I requisiti per il Bonus Mobili

Per ottenere i benefici fiscali del Bonus Mobili 2017, è necessario possedere determinati requisiti fiscali. Fondamentale è innanzitutto fornire la prova che si stia portando avanti, assieme all’acquisto dei mobili, un’opera di ristrutturazione edilizia. Questi lavori dovranno necessariamente essere stati avviati in un periodo compreso tra il 1 gennaio ed il 31 dicembre 2017. La detrazione del 50% verrà rimborsata dallo Stato in dieci anni, per spese massime tra arredo ed elettrodomestici di 10.000€.

 

Cosa cambia con il 2017

Il Bonus Mobili 2017 presenta una grossa novità rispetto all’agevolazione in vigore nel precedente anno fiscale. Il bonus non sarà infatti più esclusiva delle giovani coppie under 35. Chiunque farà partire un lavoro di ristrutturazione durante l’anno corrente potrà avanzare una richiesta di detrazione fiscale. I lavori dovranno però mantenere le dimensioni originarie dell’immobile.

 

Cosa può essere detratto con il Bonus Mobili 2017

Ecco le categorie detraibili con il Bonus Mobili 2017. Gli elettrodomestici, che dovranno essere obbligatoriamente di classe energetica A+, ad eccezione del forno (A o superiore). Letti, materassi, armadi, comodini, cassettiere, scrivanie, tavoli, sedie, credenze, divani, poltrone, librerie ed apparecchi di illuminazione saranno complementi d’arredo detraibili. Saranno ovviamente necessari i documenti di lavoro e le ricevute di pagamento.

Queste le novità per quanto riguarda la proroga sul bonus statale sull’arredo. Contattateci per saperne di più e per scoprire le ulteriori possibilità di risparmio esclusive di CLM Arredamento!

0 Comments
Condividi
Nessun Commento

Commenta

0
Connecting
Please wait...
Chat Live - Offline

Spiacenti nessun operatore online disponibile! Puoi comunque scriverci un email compilando il form sottostante!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
Accedi adesso

Hai bisogno d'aiuto? Risparmia tempo e scrivici direttamente in chat!

* Nome
* Email
* Descrivi la tua richiesta
Chat Live - Online
Feedback

Il nostro operatore ha soddisfatto le tue richieste? Inviaci il tuo feedback a info@clmarredamento.it

Siamo riusciti a risolvere i tuoi dubbi?
CLM ARREDAMENTO NEWSLETTER
Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sulle promozioni e novità!